Gaetano Greco
15 Toccate

a cura di Friedrich Lippmann

edizione: Lucca, LIM, 2012 (Fondazione Arcadia, 10)
pagine: 31 + 60
formato: 22 x 31.50 - brossura
ISBN: 9788870966664
lingua: Italiano


euro 25
 
Il tuo carrello è vuoto

Nella sua General History of Music (1776 ss.) Charles Burney scrive che “attorno al 1720 i discepoli di Alessandro Scarlatti e di Gaetano Greco, che erano a capo dei conservatori di Napoli, incominciarono a distinguersi”. (Tra gli allievi, a detta dell’Autore, si annoverano Leo, Porpora, Domenico Scarlatti, Pergolesi e altri ancora).
Burney assegna quindi a Greco un posto d’onore: “a capo”, con Alessandro Scarlatti, dei conservatori di Napoli. Questo potrebbe magari sembrare un po’ eccessivo, eppure Gaetano Greco (o Grieco, come è riportato su alcuni frontespizi) fu comunque l’illustre insegnante di talora ancor più illustri allievi.
Nato a Napoli intorno al 1657 (vi morì nel 1728) fu compositore, organista e insegnante al “Conservatorio dei Poveri di Gesù Cristo”. Dopo la morte di Provenzale nel 1704, Greco divenne maestro di cappella in San Gennaro e “Maestro della Fidelissima Città”, nomine che testimoniano l’alta stima di cui godeva il musicista nella sua città natale.
Oltre ad opere di musica sacra Greco ha scritto numerose composizioni per clavicembalo, tra cui emergono le Toccate. Nelle fonti sono solitamente chiamate “intavolature”; termine, questo, che riguarda anche non pochi pezzi a un movimento solo contenuti essi pure nelle fonti. […]


 Il tuo carrello è vuoto
Premi sul pulsante
AGGIUNGI AL CARRELLO
per aggiungere prodotti al tuo carrello