BANDO DI CONCORSO XVIII EDIZIONE PREMIO INTERNAZIONALE ROTARY CLUB PARMA “Giuseppe Verdi”

Il: martedì, luglio 18, 2017

 

Bando di Concorso XVIII edizione Premio Internazionale Rotary Club Parma "Giuseppe Verdi"

1.

Il Rotary Club Parma, d'intesa con la Fondazione Istituto nazionale di studi verdiani, bandisce il XVIII Premio Internazionale Rotary Club Parma "Giuseppe Verdi" da assegnarsi ad uno studioso italiano o straniero, per lo svolgimento di un progetto di ricerca scientifica, a carattere eminentemente musicologico, riguardante la figura e l'opera di Giuseppe Verdi nel loro contesto storico e culturale. La ricerca dovrà concludersi con la presentazione di uno studio monografico, completamente inedito, che sarà pubblicato nella apposita collana della Fondazione, nei tempi e con le modalità stabilite dalla medesima Fondazione, d'intesa con il Rotary Club Parma.

2.
Il Premio consiste in una somma di Euro 10.000,00, di cui Euro 7.000,00 saranno corrisposti al candidato secondo le modalità indicate all'art. 5, e Euro 3.000,00 saranno accantonati per la pubblicazione della ricerca.
Il premio alla ricerca verrà corrisposto dopo la consegna del lavoro ultimato, pronto per la pubblicazione e l'approvazione dello stesso da parte della Commissione giudicante.

3.
Al concorso si partecipa mediante la presentazione di un progetto di ricerca accompagnato da un curriculum scientifico del candidato. Nel progetto verranno specificati non solo gli argomenti, ma anche i materiali di cui lo studioso intende disporre per la ricerca  stessa, nonché‚ una previsione circa la consistenza del volume da pubblicare, comprensiva degli eventuali esempi musicali e illustrazioni. Le domande di partecipazione,  in carta libera o per e-mail, dovranno pervenire alla Fondazione Istituto Nazionale di studi verdiani, Piazzale San Francesco, 43121 Parma, anche all'indirizzo mail direzione@studiverdiani.it, entro il 30 novembre 2017. La Fondazione comunicherà il progetto prescelto entro il 30 gennaio 2018.

4.
La Commissione giudicatrice dei progetti di ricerca sarà presieduta dal Direttore Scientifico della Fondazione e composta da sei membri: tre nominati dal Rotary Club  Parma e due, oltre al Direttore scientifico, nominati dalla Fondazione. La Commissione ha competenza relativamente alla scelta del progetto, al controllo  dello svolgimento della ricerca ed alla successiva nomina del vincitore.

5.
La ricerca si articolerà in tre anni, con presentazione dell'elaborato redatto fino a quel momento alla fine del primo e del secondo anno e con la consegna dell'intero elaborato, pronto per la pubblicazione, alla fine del terzo. L'elaborato dovrà essere consegnato entro il 31 dicembre 2020 alla Commissione per l'approvazione. Eventuali e limitate proroghe potranno essere concesse ad insindacabile giudizio della Commissione. All'atto della scelta del progetto, il Rotary Club Parma verserà al candidato un anticipo del Premio pari al 20%. La Commissione giudicatrice di cui all'art. 4 ha facoltà di concedere acconti intermedi fino ad un massimo del 50%  del saldo, a seguito di motivata e documentata richiesta. Il saldo del Premio sarà versato dal Rotary Club Parma alla consegna dell'elaborato pronto per la pubblicazione, una volta acquisito il parere favorevole e insindacabile della Commissione. Nel caso in cui l'elaborato  non ottenga un giudizio positivo o non vengano rispettati i tempi di consegna, senza alcun ulteriore preavviso il candidato prescelto non sarà nominato vincitore,  il Premio non verrà attribuito ed il saldo non verrà corrisposto.

6.
Lo studioso vincitore del Premio è tenuto a consegnare alla Fondazione copia di eventuale materiale documentario autonomamente acquisito nel corso della ricerca.

7.
Nel valutare le domande la commissione giudicatrice terrà conto, in ordine di importanza:
-dell'originalità della proposta di ricerca;
-della possibilità di realizzazione del progetto entro i limiti cronologici imposti dal bando;
-della previsione di consistenza del volume; della qualificazione del proponente.