In nessun tempo View larger

In nessun tempo

Hans Werner Henze: diari, saggi e interviste

Prefazione di Franco Serpa

More details

Editor Riccardo Panfili – Clemens Wolken
Series Musicografie
Nr. 4
Size 17x24, pp. XVIII-295
Year 2019
ISBN 9788855430043

Price 28,50 €

-5%

30,00 €

[...] Quando avevo diciassette anni mi hanno messo addosso una divisa e mi hanno fatto “l’onore” di partecipare alla fine della Seconda Guerra Mondiale, nella quale era morto mio padre e che aveva gettato la mia famiglia in terribili difficoltà. Già prima, da ragazzo, avevo però potuto osservare con occhi abbastanza aperti la realtà del nazifascismo e gli effetti che esso aveva sulla vita delle famiglie, sui piccoli gruppi sociali. La traccia lasciata da quei traumi è stata la ripulsa per tutto quello che ha a che fare con la violenza, con il dolore, con il tradimento, con la menzogna e la disonestà. Dopo la guerra, con fatica, ho potuto finalmente trovare il mio stile e il mio modo di vita, ma in un Paese che non era il mio. Le cose hanno voluto che dopo i tre anni che avevo in mente di passare in Italia per scrivere un’opera in tre atti, König Hirsch, io sia stato incapace di tornare al Nord. Da allora vivo in Italia, da italiano tra italiani, e qui, per quanto possa sembrare strano, ho trovato un senso di identità consolidato dalla dolcezza, dalle buone maniere, dalla cordialità che qui erano naturali e che io vedevo discendere direttamente dalla tradizione dei Greci, dalla sua conservazione presso i Romani, quindi resi presenti nell’eleganza delle persone e nel loro inconsapevole orgoglio di essere figli di questa formidabile nazione. (Hans Werner Henze)

Phaedra 

Preludio

Primo Capitolo

Secondo Capitolo

Terzo Capitolo

Quarto Capitolo

Quinto Capitolo

 

Saggi 

Le canzoni di Napoli (1958)

Mozart (1960)

I miei studi con Fortner (1960)

Castelli Romani (1964)

Italia (1964)

Sulla musica strumentale (1964)

El Cimarrón. Notizie sulla musica (1971)

L’artista come eroe borghese: un’introduzione all’opera
«Elegie für junge Liebende» (1975)

Una nuova idea della vita (1978)

Pollicino, un’opera per ragazzi (1981)

Jens Brockmeier, Hans Werner Henze
Riflessioni sull’Esposizione della Nona Sinfonia di Beethoven (1981)

Dal Diario di Opfergang (2010) 

 

Interviste 
di Klaus Geitel

 

Il solitario (1965)
A colloquio con Hans Werner Henze (1967) di Leonardo Pinzauti

Musica impura – musica come linguaggio (1972) di Hans-Klaus Jungheinrich 

La difficoltà di essere un compositore della Repubblica Federale:
la Nuova Musica tra isolamento e impegno (1980)
di Hubert Kolland 

Sempre dalla parte dei peccatori (1990) di Klaus Umbach 

Henze ovvero della coerenza (1991) diDavide Daolmi 

Labirinti di Henze (1991) di Anna Lalatta 

Gli abiti confezionati non mi stanno bene. Perché indosso quel che indosso (1992) di Nike Breyer  

Non nuoto nel mainstream (1993) di Beatrice Donin-Janz e Bernhard Janz 

Intervista ad Hans Werner Henze (1995) di Stefano Catucci 

Riflettere sulla musica (1997) di Hanspeter Krellmann 

Una sinfonia per la resistenza (1997) di Christoph Schlüren 

L’elettronica, culla del nuovo (2001) di Alfredo Gasponi 

La mia musica non punisce il pubblico (2001) di Alex Brüggemann

Il Mozart della bacchetta (2002) di Gregor Dolak 

Al riparo dal vento (2003)di Clemens Wolken 

Negli ultimi mesi sono stato vicino alla capitolazione (2003) di Christof Siemes e Claus Spahn 

Un pugno a chi mi dice gay (2004) di Carlo De Pirro 

La musica più bella al dio dell’aria (2008) di Wolfgang Schreiber 

Tra rigore e abbandono, oltre l’avanguardia (2008) di Antonella Calzolari e Velio Carratoni 

Cosa ci rende così straordinari, Signor Henze? (2009) di Holger Noltze 

La luce di Roma nella mia musica (2010) di Valerio Cappelli 

La ricerca della bellezza è il mio compito etico (2010) di Burkhard Schäfer 

È la musica che deve dire come procedere (2010) di Claus Spahn 

 

Postfazione di Riccardo Panfili – Clemens Wolken

Le “ragioni” di Hans Werner Henze