Codici per cantare Visualizza ingrandito

Codici per cantare

I Libroni del Duomo nella Milano sforzesca

Con un Catalogo dei Libroni a cura di Cristina Cassia

Maggiori dettagli

Curatela Daniele V. Filippi, Agnese Pavanello
Collana Studi e Saggi
N. 27
Dimensioni 17×24 p. XV+421
Anno 2019
ISBN 9788870969788

I Libroni preparati per la cappella musicale del Duomo sotto la direzione di Franchino Gaffurio sono fra le più preziose testimonianze della vita culturale a Milano fra Quattro e Cinquecento. Imponenti per dimensioni, seppur non esteticamente ricercati, i manoscritti tramandano il variegato repertorio di polifonia che risuonò fra le arcate della cattedrale ancora in cantiere in un periodo particolare e decisivo nella storia della città. Gli anni, infatti, in cui il maestro di cappella Gaffurio (in carica dal 1484) allestisce i quattro Libroni, includendovi composizioni per la messa e i vespri di autori come Compère, Weerbeke, Josquin e Isaac, oltre alle proprie, sono quelli dell’ascesa di Ludovico il Moro, della sua drammatica caduta e poi del primo dominio francese sul ducato di Milano. Gli anni, insomma, che chiudono l’epoca e l’epopea dei Visconti e degli Sforza (a prescindere dalle successive effimere restaurazioni) e riconfigurano il destino della città su orizzonti geopolitici diversi. Il presente volume raccoglie, come in un polittico, una serie di studi dedicati ai Libroni e organizzati in due pannelli: il primo di carattere interdisciplinare (con interventi sul contesto culturale, sociale e liturgico nella Milano del tempo), il secondo di taglio specificamente musicologico (con approfondimenti sul repertorio dei Libroni, dai motetti missales alle composizioni per l’Ufficio). Completa l’opera un nuovo Catalogo dei Libroni, che si propone come punto di riferimento per ogni futura esplorazione dei manoscritti gaffuriani.

 Autore Saggio

Titolo Saggio

Daniele V. Filippi – Agnese Pavanello

Introduzione  (Download gratuito)

Massimo Zaggia

Materiali per una storia del libro e della cultura a Milano negli anni di Franchino Gaffurio (1484–1522)

Edoardo Rossetti

L’«Isola beata» dei musici e degli aristocratici: qualche appunto
su gerarchie sociali e culturali nella Milano del Rinascimento

Norberto Valli

La liturgia a Milano nel Quattrocento: coesistenza di due riti?

Martina Pantarotto

Franchino Gaffurio maestro di cantori e di copisti: analisi codicologico-paleografica dei Libroni della Fabbrica del Duomo

Daniele V. Filippi

Breve guida ai motetti missales (e dintorni)

Thomas Schmidt

The Coherence of the Cycle? The Notation of the Motetti missales
in Manuscript and Print

Bonnie J. Blackburn

Variations on Agricola’s Si dedero: A Motet Cycle Unmasked

Francesco Rocco Rossi

Franchino Gaffurio compositore: tra indagine stilistica e nuove conferme attributive

Daniele Torelli

Gli inni e il repertorio per l’ufficio nei Libroni gaffuriani

Cristina Cassia

La compilazione del Catalogo dei Libroni: problemi e osservazioni

Catalogo dei Libroni gaffuriani